Brasil&Italia
Regolamento in italiano | Regulamento em português |  Modifica profilo | Topics attivi (2) | Membri | Utenti Online | Statistiche | Cerca | Domande ricorrenti (faq) | Leggenda Avatar



Nome utente:
Password:
Salva password
Hai dimenticato la password?
 
Seleziona la Lingua

 Tutti i forums
 TEMPO LIBERO
 off-topic
 Dichiarazione di valore
seguente pagina
 NUOVO TOPIC? |  RISPONDI AL TOPIC? |  Bookmark Topico |  Modalità stampabile
Autore Previous Topic Topico seguente pagina
Page: of 4

Natalia91
Member

Status: offline


18 Posts

Alert Moderator

Spedito - 05/06/2008 :  16:30:12  Mostra profilo  membro femminile  Rispondi con citazione
Sono una ragazza brasiliana con cittadinanza italiana e avevo intenzione di iscrivermi all'università in Italia. Ho saputo, però che c'è bisogno di far convalidare il mio diploma brasiliano al consolato in brasile che mi deve rilasciare una dichiarazione di valore. Qualcuno sa dirmi che documenti devo consegnare al consolato e più o meno in quanto tempo questa dichiarazione di valore sarà pronta? Vorrei iscrivermi per l'anno accademico 2008/09 quindi avrei poco tempo (2-3 mesi). Grazie mille a tutti

exrugantino
Training

Status: offline


912 Posts

Alert Moderator

Spedito - 05/06/2008 :  17:36:47  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per exrugantino  Rispondi con citazione
L'ordinamento scolastico italiano è diverso da quello brasilieno. Per accedere all'università in Italia si devono fare ( a meno di casi eccezionali) 13 anni (5 elementari + 3 medie + 5 medie superiori) e aver superato l'esame di stato. In più molte facoltà universitarie sono a "numero chiuso" e per accedere bisogna superare un esame interno (paragonabile al vestibular brasiliano). Visto che hai solo 17 anni mi informerei bene sulla validità del tuo diploma per accedere all'università.

Paolo - Un sorriso vale più di mille parole
Go to Top of Page

vera lucia
Elite

Status: offline


8129 Posts

Alert Moderator

Spedito - 05/06/2008 :  17:41:51  Mostri Il Profilo  membro femminile  Rispondi con citazione
oi, explique melhor: diploma brasileiro de que? porque existem varios caminhos para " revalidaçao" da escola brasileira.
veja AQUI
e procure seguir as normas consulares para que nao encontre problemas no meio do caminho; nao acredite em alguém que " deu certo" porque acabam caindo na fomosa rede " imigraçao brasileira cada vez pior" .

boa sorte e tire suas duvidas neste link.

[...] NADA PERDE QUEM NADA TEM.... [...]
Go to Top of Page

brasileiromineiro
Senior

Status: offline


1385 Posts

Alert Moderator

Spedito - 05/06/2008 :  17:59:50  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per exrugantino  Spedisci a brasileiromineiro un  messaggio yahoo!  Rispondi con citazione
quote:
Originally posted by exrugantino

Per accedere all'università in Italia si devono fare ( a meno di casi eccezionali) 13 anni (5 elementari + 3 medie + 5 medie superiori) e aver superato l'esame di stato.
SI DEVE AVERE MINIMO 12 ANNI DI STUDIO!!!!!!!!!! E' quello che richiede la MIUR = MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA.
quote:
Originally posted by vera lucia

procure seguir as normas consulares para que nao encontre problemas no meio do caminho;
EU SO LEVEI FURADA COM O CONSULADO ITALIANO DE BELO HORIZONTE!!!!!!!!!!!! Carimbos e assinaturas que não existiam

É a MIUR = MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA MINISTÉRIO DA INSTRUÇÃO, DA UNIVERSIDADE E DA PESQUISA, que regulamenta as inscrições nas universidades italianas!!!!!!
 Membro Vip Go to Top of Page

brasileiromineiro
Senior

Status: offline


1385 Posts

Alert Moderator

Spedito - 05/06/2008 :  18:12:41  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per exrugantino  Spedisci a brasileiromineiro un  messaggio yahoo!  Rispondi con citazione
quote:
Originally posted by Natalia91

Qualcuno sa dirmi che documenti devo consegnare al consolato e più o meno in quanto tempo questa dichiarazione di valore sarà pronta?
Olá Natalia91,

a minha demorou três anos, muitos documentos inúteis e muito dinheiro jogado fora, até o dia em que eu resolvi ler e reler o regulamento da MIUR e mandar a minha tradutora juramentada para o inferno. Foram 5 “DECLARAÇÃO DE VALIDADE LOCAL” que o consulado me fez, só a quinta depois de 3 anos é a que vale.


Il mio consiglio, prima di muoverti col Consolato, è di leggere tutte Norme per l'accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari nel triennio 2008-2011, perché, come dico io, tu devi sapere di più di loro. Oh gente ignorante, quella dei consolati

Tutte le informazioni necessaria per l'acesso alle università italiane, le troverai nei seguenti link:

http://www.miur.it/0002Univer/0023Studen/0059Studen/index_cf2.htm

http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/

Se você tem um diploma escolar de 2° grau feito no Brasil, pelo sistema brasileiro de onze anos. Te dou a dica que você pode completar os doze anos também com os três anos de pré-escolar!!!!!!!! Menina, boa sorte para você!!!!

ALLEGATO I


Titoli di studio esteri validi per l’accesso alle università



1. TITOLI CONSEGUITI AL TERMINE DI UN PERIODO SCOLASTICO DI ALMENTO 12 ANNI


Tali titoli sono validi per l’accesso ai corsi di laurea triennali ed ai corsi di laurea specialistica a ciclo unico presso le Università italiane purché consentano l’accesso ad un corso analogo a quello che viene richiesto in Italia presso le Università del Paese al cui ordinamento si riferiscono.

Nel computo dei dodici anni va considerato, ove ricorra, l’anno prescolare a condizione che:
- la frequenza di tale anno sia obbligatoria e parte integrante del curriculum;
- il programma preveda l’insegnamento della lettura e della scrittura della lingua materna e i primi elementi del calcolo aritmetico (nel caso del Brasile);

2. TITOLI CONSEGUITI AL TERMINE DI UN PERIODO SCOLASTICO INFERIORE AI 12 ANNI


Gli studenti dovranno presentare, oltre al diploma originale degli studi secondari, anche la certificazione accademica attestante il superamento di tutti gli esami previsti:
- per il primo anno di studi universitari, nel caso di sistema scolastico locale di undici anni (come in Brasile);
- per il primi due anni accademici, nel caso di sistema scolastico locale di dieci anni.
Tale certificazione accademica complementare a titoli di scuola secondaria conseguiti con meno di dodici anni di scolarità consente in Italia solo l’immatricolazione al primo anno accademico e l’iscrizione con abbreviazione di corso solo nel caso in cui la durata della frequenza universitaria sia superiore al periodo utile ad integrare il percorso scolastico mancante.

N.B.: Il titolo finale di studi post-secondari conseguito in un Istituto superiore non universitario può essere accettato quale titolo integrativo del percorso scolastico inferiore ai 12 anni.

*Questo testo non sostituisce il documento originale pubblicato nel sito della MIUR.

Esta não é uma traduçao oficial, válida somente a título de informação!


ANEXO I


Títulos de estudos estrangeiros válidos para o acesso às universidades



1. TÍTULOS OBTIDOS AO TÉRMINO DE UM PERÍODO ESCOLAR DE NO MÍNIMO 12 ANOS


Tais títulos são válidos para o acesso aos cursos de graduação trienais e aos cursos de graduação especializada de ciclo único nas Universidades italianas desde que tais cursos sejam análogos aos requeridos nas Universidades da Itália e se refiram a mesma organização.

Na totalização dos dozes anos, considera-se, quando necessário, o ano pré-escolar desde que:
- a frequência anual do aluno seja obrigatória e parte integrante do histórico escolar;
- o programa preveja o ensino da leitura e da escrita em língua materna e os primeiros elementos do cálculo aritmético (no caso do Brasil);

2. TÍTULOS OBTIDOS AO TÉRMINO DE UM PERÍODO ESCOLAR INFERIOR A 12 ANOS


Os estudantes deverão apresentar, além do diploma original de conclusão do ensino médio, também a certificação acadêmica que ateste a sua aprovação em todos os exames previstos:
- para o primeiro ano de estudos universitários, no caso do sistema escolar local de onze anos (como no Brasil);
- para os primeiros dois anos acadêmicos, no caso do sistema escolar local de dez anos.
Tal certificação acadêmica complementa os títulos de escola média obtida com menos de doze anos de escolaridade e consente, na Itália, somente a matrícula no primeiro ano acadêmico e a inscrição com abreviação do curso apenas no caso em que a duração da frequência universitária seja superior ao período útil para integrar o percurso escolar restante.

Obs.: O título de conclusão de um curso pós-secundário obtido por um Instituto Superior não universitário pode ser aceito como título integrativo do percurso escolar inferior aos 12 anos.

*Este texto não substitui o documento original publicado no site da MIUR.

Esta não é uma traduçao oficial, válida somente a título de informação!


O aviso que segue, foi publicado no ano 2006 e, não está mais disponível no site da MIUR!!!!!!! O consulado italiano só te pode exigir o Concurso Vestibular, só se você tiver que apresentar pelo menos um ano de universidade no Brasil!!!!! Caso contrario você é isento!!!!


AVVISO


Nel Capitolo Primo , item I.2, pagina 06 e nel 2° Capitolo Secondo, item II.1, pagina 16.


L’esame denominato “Vestibular” è stato eliminato quale esemplificazione di esame di idoneità accademica, in quanto definito, dai competenti organi, prova concorsuale per l’assegnazione dei posti a numero programmato (a numero chiuso).

*Questo testo non sostituisce il documento originale pubblicato nel sito della MIUR.

Esta não é uma traduçao oficial, válida somente a título de informação!


AVISO


No Capítulo Primeiro, item I.2, pagína 06 e no Capítulo Segundo, item II.1, pagína 16.


O exame denominado “Vestibular” foi eliminado como exemplo de exame de idoneidade acadêmica, uma vez definido, pelos órgãos competentes, prova de concurso para a consignação de vagas limitadas (de número fechado).

*Este texto não substitui o documento original publicado no site da MIUR.

Esta não é uma traduçao oficial, válida somente a título de informação!



Edited by - brasileiromineiro on 05/06/2008 18:14:18
 Membro Vip Go to Top of Page

exrugantino
Training

Status: offline


912 Posts

Alert Moderator

Spedito - 05/06/2008 :  18:45:15  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per exrugantino  Rispondi con citazione
Si B&M quello che dici è perfettamente corretto e documentato. Quello che volevo aggiungere e far notare io è che, anche se il diploma è riconosciuto e valido ufficialmente, questo non da diritto ad una iscrizione AUTOMATICA all'università. Bisogna vedere se la facoltà scelta prevede un numero chiuso, nel qual caso, come per tutti gli altri gli studenti, si dovrà superare l'esame di ammissione.

Paolo - Un sorriso vale più di mille parole
Go to Top of Page

Natalia91
Member

Status: offline


18 Posts

Alert Moderator

Spedito - 05/06/2008 :  19:30:52  Mostri Il Profilo  membro femminile  Rispondi con citazione
Grazie per le tante risposte che mi avete fornito! Per quanto riguarda la scuola italiana so come funziona perchè il mio ragazzo (italiano) mi aveva gia dato tutte le informazioni. Per quanto riguarda la facoltà a cui mi vorrei iscrivere non ha un numero programmato e inoltre io ho iniziato la scuola con 5 anni quindi rientro nei 12 anni richiesti, quindi mi servirebbe solo questa "dichiarazione di valore". Io ho visto sul sito del consolato italiano di porto alegre e richiedono:

- diploma o certificato in originale o debitamente reso ufficiale, munito del sigillo o del timbro a secco della scuola o dell’istituzione universitaria e firmato in modo leggibile dal funzionario addetto;

- traduzione del documento in italiano, fedele e conforme al testo originale. La traduzione può essere eseguita dall’interessato o da un traduttore; il Consolato può riservarsi l’approvazione delle traduzioni esibite dal richiedente.

è possibile che ci sia bisogno solo di questo??
Go to Top of Page

Natalia91
Member

Status: offline


18 Posts

Alert Moderator

Spedito - 06/06/2008 :  17:34:58  Mostri Il Profilo  membro femminile  Rispondi con citazione
Un grazie grandissimo a Brasileiromineiro!! Ho chiamato al consolato chiedendo informazioni e mi hanno risposto dicendomi che devo fare almeno un anno di università qui... ma poi mi sono ricordata di ciò che mi avevi scritto sui 3 anni pre-scuola!! Grazie ancora
Go to Top of Page

Natalia91
Member

Status: offline


18 Posts

Alert Moderator

Spedito - 06/06/2008 :  17:59:45  Mostri Il Profilo  membro femminile  Rispondi con citazione
X Brasileiromineiro

Che tu sappia questa legge sui 3 anni di pre-scuola è valida anche per me che ho frequentato la pre-scuola dal 95 al 97? Perchè al consolato mi hanno detto che vale solo per chi l'ha frequentata dal 2003 (e che quindi è nato nel 1999).
Go to Top of Page

brasileiromineiro
Senior

Status: offline


1385 Posts

Alert Moderator

Spedito - 06/06/2008 :  22:33:27  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per exrugantino  Spedisci a brasileiromineiro un  messaggio yahoo!  Rispondi con citazione
quote:
Originally posted by Natalia91

Che tu sappia questa legge sui 3 anni di pre-scuola è valida anche per me che ho frequentato la pre-scuola dal 95 al 97? Perchè al consolato mi hanno detto che vale solo per chi l'ha frequentata dal 2003 (e che quindi è nato nel 1999).

Minha querida, já te falei, que você tem que ler e reler todo o regulamento, porque você tem que saber mais do que eles!!!!!! O maior interesse tem que ser seu!!!!!!! Esse povo do consulado inventa muita moda só para dificultar a nossa vida. Quem terminou o terceiro período do pré-escolar em 2003, hoje estará fazendo a 4° série do 1° grau, e o que tem haver com quem quer se ingressar nas universidades italianas hoje???? O regulumanto diz claro: - o programa preveja o ensino da leitura e da escrita em língua materna e os primeiros elementos do cálculo aritmético. Só isso. Você tem isso???????? Não é o que o Ministério da Educação Italiana pede???? Então você tem direito!!!!! Não dá molesa para esse povo, não! Não caia na bobeira que muitos fizeram de completar os estudos aqui na Itália, deixando para trás os 3 anos de pré-escolar!!!!

Agora você vai ter que contatar o seu pré-escolar ou a sua creche e, pedir um histórico escolar com a programação do que você estudou na época. Depois procurar um tradutor juramentado de língua italiana, pedir para traduzir e legalizar os documentos.
quote:
Originally posted by brasileiromineiro

Nel computo dei dodici anni va considerato, ove ricorra, l’anno prescolare a condizione che:
- la frequenza di tale anno sia obbligatoria e parte integrante del curriculum;
- il programma preveda l’insegnamento della lettura e della scrittura della lingua materna e i primi elementi del calcolo aritmetico (nel caso del Brasile);

*Questo testo non sostituisce il documento originale pubblicato nel sito della MIUR.

Esta não é uma traduçao oficial, válida somente a título de informação!


Na totalização dos dozes anos, considera-se, quando necessário, o ano pré-escolar desde que:
- a frequência anual do aluno seja obrigatória e parte integrante do histórico escolar;
- o programa preveja o ensino da leitura e da escrita em língua materna e os primeiros elementos do cálculo aritmético (no caso do Brasil);

*Este texto não substitui o documento original publicado no site da MIUR.


Eu não consigo entender essa história de 2003, no maxímo que em 2006 o ensino fundamental obrigatório, com duração de 8 (oito) anos passou a ser de 9 (nove) anos, com mais 3 (três) anos de ensino médio = (igual) à 12 anos de estudos. Eu cursei o pré-escolar no período de 85 à 87. Pergunta bem, indaga, investiga muito bem essa história de 2003, porque não me convence!!!!

Seção III

Do Ensino Fundamental

Art. 32. O ensino fundamental, com duração mínima de oito anos, obrigatório e gratuito na escola pública, terá por objetivo a formação básica do cidadão, mediante:
Art. 32. O ensino fundamental, com duração mínima de oito anos, obrigatório e gratuito na escola pública a partir dos seis anos, terá por objetivo a formação básica do cidadão mediante: (Redação dada pela Lei nº 11.114, de 2005)
Art. 32. O ensino fundamental obrigatório, com duração de 9 (nove) anos, gratuito na escola pública, iniciando-se aos 6 (seis) anos de idade, terá por objetivo a formação básica do cidadão, mediante: (Redação dada pela Lei nº 11.274, de 2006)

*Este texto não substitui àquele publicado no D.O.U. de 23.12.1996 e no site: http://www.planalto.gov.br/ccivil_03/Leis/L9394.htm


Questa non è una traduzione ufficiale, valida soltanto per titolo informativo!


Sezione III

Dell’Insegnamento Fondamentale

Art. 32. L’insegnamento fondamentale, con durata minima di otto anni, obrigatorio e gratuito nella scuola pubblica, avrà per obiettivo la formazione di base del cittadino, mediante:
Art. 32. L’insegnamento fondamentale, con durata minima di otto anni, obrigatorio e gratuito nella scuola pubblica a partire dai sei anni, avrà per obiettivo la formazione di base dell cittadino mediante: (Redazione data dalla Legge nº 11.114, del 2005)

Art. 32. L’insegnamento fondamentale, con durata di 9 (nove) anni, gratuito nella scuola pubblica, inizia ai 6 (sei) anni d’età, avrà per obiettivo la formazione di base del cittadino, mediante: (Redazione data dalla Legge nº 11.274, del 2006)

*Questo testo non sostituisce quello pubblicato nel D.O.U. del 23.12.1996 e nel sito: http://www.planalto.gov.br/ccivil_03/Leis/L9394.htm

Questa non è una traduzione ufficiale, valida soltanto per titolo informativo!



D.O.U = Diário Oficial da União



Edited by - brasileiromineiro on 06/06/2008 22:57:16
 Membro Vip Go to Top of Page

brasileiromineiro
Senior

Status: offline


1385 Posts

Alert Moderator

Spedito - 06/06/2008 :  23:11:58  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per exrugantino  Spedisci a brasileiromineiro un  messaggio yahoo!  Rispondi con citazione
Seção II

Da Educação Infantil


Art. 29. A educação infantil, primeira etapa da educação básica, tem como finalidade o desenvolvimento integral da criança até seis anos de idade, em seus aspectos físico, psicológico, intelectual e social, complementando a ação da família e da comunidade.
Art. 30. A educação infantil será oferecida em:
I - creches, ou entidades equivalentes, para crianças de até três anos de idade;
II - pré-escolas, para as crianças de quatro a seis anos de idade.
Art. 31. Na educação infantil a avaliação far-se-á mediante acompanhamento e registro do seu desenvolvimento, sem o objetivo de promoção, mesmo para o acesso ao ensino fundamental.

*Este texto não substitui àquele publicado no D.O.U. de 23.12.1996 e no site: http://www.planalto.gov.br/ccivil_03/Leis/L9394.htm

Questa non è una traduzione ufficiale, valida soltanto per titolo informativo!



Sezione II

Dell’Educazione Infantile


Art. 29. L’educazione infantile, prima tappa dell’istruzione di base, ha come finalità lo sviluppo integrale dei bambini fino ai sei anni d’età, nei suoi aspetti fisico, psicologico, intellettuale e sociale, aiutando l’azione della famiglia e della comunità.
Art. 30. L’educazione infantile sarà offerta in:
I – nidi d’infanzia, ou entità equivalenti, per i bambini fino ai tre anni d’età;
II – scuola materna, per i bambini di quattro a sei anni di età.
Art. 31. Nell’educazione infantile la valutazione si farà mediante accompagnamento e registro del suo sviluppo, senza l’obiettivo di promozione, anche per l’accesso all’insegnamento fondamentale.

*Questo testo non sostituisce quello pubblicato nel D.O.U. del 23.12.1996 e nel sito: http://www.planalto.gov.br/ccivil_03/Leis/L9394.htm

Questa non è una traduzione ufficiale, valida soltanto per titolo informativo!



 Membro Vip Go to Top of Page

Natalia91
Member

Status: offline


18 Posts

Alert Moderator

Spedito - 08/06/2008 :  18:08:21  Mostri Il Profilo  membro femminile  Rispondi con citazione
Muito obrigada!!! Gia sono andata a prendere, venerdi, l'historico del mio diploma di 2° grado, domani andrò a prendere quello del 1° grado (nello stesso istituto ho fatto anche o curso pre escolar)... poi andrò a far tradurre tuddo in italiano e quindi in consolato... spero che la dichiarazione di valore mi venga rilasciata presto... grazie ancora
Go to Top of Page

Natalia91
Member

Status: offline


18 Posts

Alert Moderator

Spedito - 26/06/2008 :  20:29:46  Mostri Il Profilo  membro femminile  Rispondi con citazione
Sono finalmente riuscita a consegnare tutto gia da un paio di settimane. Però non mi hanno saputo dire entro quanto mi daranno risposta se posso avere la mia dichiarazione di valore... è possibile che la riceverò entro dicembre??
Go to Top of Page

brasileiromineiro
Senior

Status: offline


1385 Posts

Alert Moderator

Spedito - 29/06/2008 :  01:33:41  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per exrugantino  Spedisci a brasileiromineiro un  messaggio yahoo!  Rispondi con citazione
Realmente eu não me lembro quanto tempo demorou para ficar pronta a minha Declaração de Validade Local, mesmo porque quem resolveu tudo foi a minha tradutora juramentada. Mas acho que 2 semanas seria um tempo suficiente. Que povo mole!!!!!
 Membro Vip Go to Top of Page

Natalia91
Member

Status: offline


18 Posts

Alert Moderator

Spedito - 24/07/2008 :  18:23:43  Mostri Il Profilo  membro femminile  Rispondi con citazione
Ciao a tutti!!! Dopo molto tempo ho ricevuto la dichiarazione di valore... però adesso non so come fare ad ottenere il codice fiscale!! Qualche aiuto?


P.S.

Premetto che ho cittadinanza italiana con relativo passaporto.

Edited by - Natalia91 on 24/07/2008 18:24:21
Go to Top of Page

exrugantino
Training

Status: offline


912 Posts

Alert Moderator

Spedito - 24/07/2008 :  19:29:07  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per exrugantino  Rispondi con citazione
Se hai la cittadinanza italiana dovresti già avere un Codice Fiscale, in quanto questo viene attribuito ad ogni cittadino italiano dalla nascita.
Se, per qualunque motivo, non é stato rilasciato, basta recarsi al Comune di residenza con un documento valido e presentare domanda.
In caso di smarrimento si può sempre richiedere un duplicato.
Per i cittadini stranieri extracomunitari, la domanda di codice fiscale si fa allegando
- Permesso di soggiorno valido
- Copia passaporto valido


RILASCIO DEL CODICE FISCALE PER I CITTADINI EXTRACOMUNITARI

Il codice fiscale è uno strumento di identificazione del cittadino nei rapporti con gli enti e le Amministrazioni Pubbliche.

Il codice fiscale è un codice alfanumerico di sedici caratteri, composto da lettere e numeri, che riproduce in estratto i dati anagrafici del contribuente.

Tale documento è necessario per:

· iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale;
· essere assunti come lavoratori dipendenti;
· iniziare attività lavorativa autonoma;
· aprire un conto corrente bancario;
· effettuare dichiarazione dei redditi (modello 740, 750, 760, 101, 102, 201);
· effettuare dichiarazione dei sostituti d'imposta (modelli 770 e 770 bis);
· compiere denunce contributive all'INPS ;
· ottenere certificati rilasciati a contribuenti soggetti a ritenuta fiscale;
· eseguire comunicazioni allo schedario dei titoli azionari ;
· produrre fatture IVA e ricevute fiscali ;
· produrre bolle di accompagnamento ;
· emettere dichiarazioni IVA e Invim ;
· registrare atti ;
· eseguire successione e donazione;
· richiedere volture catastali, note di trascrizione e iscrizione nei registri immobiliari;
· richiedere volture al pubblico registro automobilistico;
· emettere bollettini e distinte di versamento dell'esattoria;
· presentare domande per autorizzazioni, concessioni, licenze, iscrizioni a Camere di Commercio e agli albi professionali, carta d'identità.
Gli stranieri che intendono richiedere ed ottenere il rilascio del codice fiscale, presso gli Uffici periferici dell'Agenzia delle Entrate del Ministero dell'Economia e delle Finanze indipendentemente dal luogo di nascita o residenza, devono esibire i seguenti documenti: 1) il permesso di soggiorno valido;
2) fotocopia del passaporto in corso di validità.

Accolta la richiesta, l'incaricato dell'Ufficio periferico dell'Agenzia delle Entrate introduce i dati dello straniero nel sistema di calcolo e rilascia provvisoriamente un codice fiscale cartaceo. I dati così elaborati sono inviati al Ministero delle Finanze che provvede ad inviare all'indirizzo dello straniero il codice definitivo.
Nell'ipotesi in cui il calcolo fosse avvenuto sulla base di dati anagrafici errati il cittadino extracomunitario potrà utilizzarlo, ma sarà tenuto a chiedere quello definitivo entro sei mesi dalla data di emissione del certificato di attribuzione.
E' da ricordare, inoltre, che il cittadino straniero che ha fatto ingresso in Italia con visto per lavoro subordinato, già possiede il codice fiscale poiché gli è stato rilasciato, insieme al visto, dalle Rappresentanze diplomatico o consolari italiane all'estero.

DUPLICATO DEL CODICE FISCALE
In caso di smarrimento o distruzione del certificato cartaceo o del tesserino plastificato, può essere richiesto il duplicato con le stesse modalità dell'attribuzione.

Presso gli Uffici periferici dell'Agenzia delle Entrate del Ministero dell'Economia e delle Finanze sono a disposizione i moduli per richiedere, senza nessuna formalità, il duplicato del tesserino plastificato(che verrà poi spedito a casa entro trenta giorni circa, tramite posta).Le richieste per ottenere il codice, variazioni e duplicati possono essere presentate presso qualsiasi Ufficio Distrettuale delle Imposte Dirette.

Il duplicato del tesserino può essere richiesto anche agli sportelli self service del Ministero delle Finanze presenti negli Uffici relazioni con il pubblico dei Municipi e della Prefettura di Roma, presso gli Uffici finanziari e in alcuni Uffici postali, centri commerciali e aeroporti, ecc.

Il duplicato può essere richiesto tramite internet al sito www.agenziaentrate.it/servizi/duplicatocf.


Paolo - Un sorriso vale più di mille parole
Go to Top of Page
Page: of 4 Previous Topic Topico seguente pagina  
 NUOVO TOPIC? |  RISPONDI AL TOPIC? |  Bookmark Topico |  Modalità stampabile
seguente pagina
Salto a:

Brasil&Italia © 2002-03   
    Pagina generata in 3,09 secondi.
Miglior visione con Explorer 5, 800x600
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03