Brasil&Italia
Regolamento in italiano | Regulamento em português |  Modifica profilo | Topics attivi (3) | Membri | Utenti Online | Statistiche | Cerca | Domande ricorrenti (faq) | Leggenda Avatar



Nome utente:
Password:
Salva password
Hai dimenticato la password?
 
Seleziona la Lingua

 Tutti i forums
 TEMPO LIBERO
 off-topic
 Matrimonio e Cittadinanza
seguente pagina
 NUOVO TOPIC? |  RISPONDI AL TOPIC? |  Bookmark Topico |  Modalità stampabile
Autore Previous Topic Topico seguente pagina
Page: of 4

Riccaraccio
Member

Status: offline


8 Posts

Alert Moderator

Spedito - 25/09/2010 :  02:30:25  Mostra profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Salve vorrei sapere se nel momento in cui mi sposo in Brasile con una Brasiliana prendo nell'istante stesso in cui mi sposo la cittadinanza o devo fare qualche richiesta particolare?
:)


Oi, eu queria saber se quando caso em Brasil com uma brasilera pego a cidadania automaticamente o tenho que fazer um pedido especial.

grazie\obrigado

mariano
Member

Status: offline


321 Posts

Alert Moderator

Spedito - 25/09/2010 :  18:02:54  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
quote:
Originally posted by Riccaraccio

Salve vorrei sapere se nel momento in cui mi sposo in Brasile con una Brasiliana prendo nell'istante stesso in cui mi sposo la cittadinanza o devo fare qualche richiesta particolare?
:)


Oi, eu queria saber se quando caso em Brasil com uma brasilera pego a cidadania automaticamente o tenho que fazer um pedido especial.

grazie\obrigado



Auguri,parabens. Non prendi la cittadinanza,come le straniere che si sposano in Italia. Ma un Visto per casamento che ti permettera' di abitare in Brasile. Dopo un anno dal matrimonio arrivera' la Polizia Federale nella casa dove abiterete, a controllare se sei ancora assieme alla tua sposa.Ogni anno potrai assentarti dal Brasile 90 giorni massimo consecutivi.Dopo 5 anni avrai la carta d'identita' definitiva,non quella per stranieri provvisoria.
Go to Top of Page

Riccaraccio
Member

Status: offline


8 Posts

Alert Moderator

Spedito - 25/09/2010 :  21:35:42  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Ma dunque il visto mi viene assegnato al momento del matrimonio automaticamente o devo andare con il certificato di matrimonio dalla polizia federale?
Poi vorrei sapere se per i controlli è un problema il fatto che io per motivi di lavoro posso dormire in casa della mia futura sposa solo nel fine settimana.
;) grazie anticipate!
Go to Top of Page

n/a
deleted

Status: offline

109 Posts

Alert Moderator

Spedito - 25/09/2010 :  22:09:46  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Ricollegandomi a ció che ha scritto Mariano, il VISTO non lo avrai subito (come avviene in Italia), ma dopo alcuni anni (tra i 3 ed i 5 anni). Ti sará invece rilasciato SUBITO un documento (una specie di visto temporaneo) che ti permette di restare regolarmente in Brasile.
Dal momento in cui la Polizia Federale ti rilascerá il Visto Temporaneo, sarete soggetti (tu e tua moglie) a visita-verifica da parte degli agenti della PF. Essi vengono nella residenza da voi dichiarata al momento del rilascio del visto provvisorio. La visita sará fatta senza preavviso. É una visita a sorpresa e molto discreta (vengono in borghese). Se voi non siete in casa, la PF é tenuta a fare altre due visite (sempre senza preavviso). La visita-verifica la fanno per verificare se VERAMENTE voi vivete insieme e che non sia stato solo un matrimonio sulla carta (come spesso succede in Italia).
Una volta verificato che veramente vivete insieme, loro danno il nulla osta per farvi avere il Visto PERMANENTE.
Cordialitá
Go to Top of Page

Riccaraccio
Member

Status: offline


8 Posts

Alert Moderator

Spedito - 27/09/2010 :  00:04:16  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Grazie mille, molto esauriente. A questo punto spero solo nn mi faranno visita quando non sono in casa :)
Go to Top of Page

n/a
deleted

Status: offline

109 Posts

Alert Moderator

Spedito - 27/09/2010 :  00:34:56  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
quote:
Originally posted by Riccaraccio

Grazie mille, molto esauriente. A questo punto spero solo nn mi faranno visita quando non sono in casa :)


Prego, ci mancherebbe.
É sufficiente che in casa, al momento della visita della PF, ci sia anche un solo coniuge. Ovviamente spiegherá dove sta l'altro e dimostrerá che siete veramente conviventi. Tuttavia, se in casa c'é un solo coniuge, gli agenti della PF possono riservarsi di effettuare una seconda visita. Ma non la fanno quasi mai.
Cordialitá
Go to Top of Page

federico
Admin

Status: offline


2189 Posts

Alert Moderator

Spedito - 27/09/2010 :  10:10:27  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per federico  Rispondi con citazione
Meglio che ti informi alla PF dei documenti necessari per il visto di permanenza, io l'avevo chiesto e mi sembrava ci fossero una lista di documenti da presentare che ovviamente devono essere tradotti ed autenticati. (Certificato di nascita, carichi penali, etc).
 Moderatore VIP Go to Top of Page

Riccaraccio
Member

Status: offline


8 Posts

Alert Moderator

Spedito - 27/09/2010 :  23:07:58  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Per essere sicuro del tutto ho mandato la stessa domanda al consolato brasiliano in italia e m'ha indirizzato a questo link:

http://www.consuladobrasilroma.it/it/outras/info_cidadania.html

Nel quale c'è scritto:


NATURALIZZAZIONE
1. Per acquisire la cittadinanza brasiliana, lo(a) straniero(a) dovrà dimostrare di risiedere in Brasile in modo continuo da almeno 4 (quattro) anni.
2. La concessione della nazionalità brasiliana, nei casi in cui si riferisce la legislazione in vigore, è facoltà esclusiva del “Poder Executivo” e sarà richiesta per mezzo della Divisão de Nacionalidade e Naturalização do Departamento de Estrangeiros do Ministério da Justiça”.

3. Possono richiedere la naturalizzazione i cittadini stranieri che attengano ai seguenti requisiti:

a) avere la capacità civile, secondo la legge brasiliana;
b) essere registrato(a) come residente permanente in Brasile;
c) avere la residenza continua nel territorio nazionale, per il periodo minimo di 4 (quattro) anni, immediatamente anteriori alla richiesta di naturalizzazione;
d) che sappiano leggere e scrivere la lingua portoghese, considerate le condizioni dell’interessato;
e) che dimostrino l’esercizio della professione o il possesso di beni sufficienti alla manutenzione propria e della famiglia;
f) che comprovino l’inesistenza di denuncia, pronuncia o di condanna in Brasile o all’estero per crimine “doloso” di cui risulti pena minima de detenzione, superiore ad un anno.
4. Il periodo di 4 (quattro) anni, intanto, potrà essere ridotto ad 1 (un) anno, se l’interessato(a) si attenga a qualsiasi delle seguenti condizioni:

- avere figlio(a) o coniuge brasiliano(a);
- essere figlio(a) di brasiliano(a);
- aver prestato o poter prestare dei servizi rilevanti al Brasile, a giudizio del Ministro della Giustizia.

OSSERVAZIONI:

– Per “residenza continua” si intende residenza fissata in Brasile sotto la tutela di visto permanente.
– Non si interrompe la “residenza continua” se l’interessato viaggia una o più volte all’estero, dal momento che, al farlo, non gli si possa imputare di risiedere altrove, neppure ci sia assenza continua dal Brasile per un periodo superiore a 2 (due) anni.
– Se l’interessato ha figlio nato in Brasile ed ivi risieda essendo in missione per Governo straniero o organizzazione internazionale, non vi è l’obbligo che il suo coniuge sia brasiliano.
Go to Top of Page

federico
Admin

Status: offline


2189 Posts

Alert Moderator

Spedito - 28/09/2010 :  09:53:18  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Inviar un messaggio AOL! per federico  Rispondi con citazione
quote:
Originally posted by Riccaraccio

Per essere sicuro del tutto ho mandato la stessa domanda al consolato brasiliano in italia e m'ha indirizzato a questo link:

è facoltà esclusiva del “Poder Executivo” e sarà richiesta per mezzo della Divisão de Nacionalidade e Naturalização do Departamento de Estrangeiros do Ministério da Justiça”.



Le stesse cose me le aveva dette la PF e come scritto è "FACOLTA'" non obbligo. Cioè non è un automatismo come in Italia.
 Moderatore VIP Go to Top of Page

zecamineiro
Member

Status: offline


30 Posts

Alert Moderator

Spedito - 30/09/2010 :  22:23:50  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Ciao, io mi sono sposato in brasile a fine 2009 e la situazione e' la seguente.
1) ti sposi
2)vai alla Polizia Federale e presnti tuttti i documenti che ti richiedono (copia passaporto autenticata, numero di entrata nel paese, certificato originale di matrimonio, CPF, e 4 foto)
3) paghi la tassa e ti rilasciano un documento provvisorio che scade dopo 6 mesi,( attento che se scade ed esci dal brasile poi ti fanno storie in aeroporto, quindi rinnovalo nel caso dovessi viaggiare)
4)nel mio caso dopo 3 mesi csono arrivati 2 agenti a casa. sono entrati, hanoo controllato se negli armadi c'erano vestiti di entrambi, hanno verificato se i vicini mi conoscevano. il tutto con estrema gentilezza.
5)dopo il controllo,se da esito positivo, le tue carte che hai lasciato alla polizia federale viaggiano per Brasilia e dopo circa 8 mesi viene puvbblicata sulla gazzetta ufficiale brasiliana l'accettazione della tua richiesta.

6)riceverai a casa una comunicazione che ti dice che ora puoi tornare alla polizia federale per fare la tua prima carta d'identità brasiliana.

spero di esserti stato utile!!!
Go to Top of Page

Riccaraccio
Member

Status: offline


8 Posts

Alert Moderator

Spedito - 01/10/2010 :  02:25:55  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Grazie molto chiaro, vorrei sapere solo altre 2 cose!

- Essendo ora turista qui come prendo il CPF.
- Dove posso fare la copia autenticata del passaporto. (E ti prego non dirmi che si possono fare solo al consolato brasiliano in italia!)

:)
Go to Top of Page

zecamineiro
Member

Status: offline


30 Posts

Alert Moderator

Spedito - 01/10/2010 :  03:43:28  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Ciao allora:
il CPF (codice fiscale brasiliano indispensabile per qualsiasi transazione dal chip del telefono all'acquisto di una casa) lo puoi fare presso il Banco do Brasil e chiunque puo' richiederne uno. Tra l'altro il costo è irrisorio. Dopo aver fatto la richiesta al Banco do Brasil prendi il foglio che ti danno e vai in una Receita Federal dove dopo aver parlato con un funzionario che registrerà il tutto in una ventina di giorni ti arriverà il CPF a casa.
Il passaporto autenticato lo puoi ottenere facilmente presso un Cartorio (il nostro notaio). Vai la con le fotocopie di tutte le pagine dalla prima all'ultima e il documento originale. Il notaio provvederà ad autentica le pagine una ad una.
Ricordati, se ce l'hai ancora, di portare anche il numero di entrata nel paese( quello che ti hanno dato sull'aereo poco prima di atterrare) perchè anche se il sito Polizia Federale dice che servono o la copia del passaporto autenticato o il numero di entrata nel paese, quando sono andato io ho trovato un agente pignolo che mi ha fatto sudare prima di accettare le carte perchè diceva che serviva anche il numero di ingresso.
La cittadinanza la puoi richiedere dopo un anno che ti sono arrivati i documenti, almeno cosi mi hanno detto alla PF. io ancora non ce l ho ma presto faro' richiesta.
Quello di sposarti e' il modo piu sicuro per avere la possibilità di rimanere senza limiti insieme al fatto di avere un figlio con una donna brasiliana ma che sia nato nel Brasile.
Per sposarti sai già come fare e cosa ti serve?
Ah un altro paio di cose che ti serve sapere..
1) il visto di lavoro, studio o qualsiasi cosa che nn sia il matrimonio te lo rilascia l'ambasciate del Brasile in Italia (o Milano o Roma)quindi se se già in Brasile devi tornare e aspettare che arrivi il tutto.
Per i documenti del matrimonio li puoi far richiedere a un tuo famigliare senza bisogno di tornare (spero tu abbia lasciato a casa in Italia una delega in bianco). Lo sbattimento e' che devi farli autenticare sia in Prefettura che al Consolato Brasiliano ( o Milano o Roma) e assicurati che chi te li autentica in Prefettura abbia la firma depositata al Consolato.
Poi altro sbattimento una volta ricevuti i documenti devi farli tradurre da un traduttore giuramentato, io l'ho fatto a San Paolo dove c'e' un patrocinio italiano molto ben strutturato.
2) Ogni Stato del Brasile ha una sua richiesta diversa di documenti per matrimonio di cittadino straniero; comunque per fare le cose per bene vai in Tribunale e chiedi al Promotore di Giustizia che cosa gli serve per poterti sposare. Cosi facendo ti metti tranquillo.
Se hai bisogno di altro resto a disposizione!!
Go to Top of Page

zecamineiro
Member

Status: offline


30 Posts

Alert Moderator

Spedito - 01/10/2010 :  03:53:04  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Ah Riccardaccio mi sono dimenticato una cosa.
Leggo che sei li come turista quindi puoi restare 90 + 90 giorni al massimo E HAI IL DIVIETO ASSOLUTO DI LAVORARE (pena l'espulsione).POCO PRIMA della scadenza dei primi 90 giorni vai alla Polizia Federale e chiedi di prolungare il visto per altri 90. Dovrai compilare un modulo dove inserirai, oltre ai tuoi dati, anche i dati della persona che si sta prendendo carico di te e che in qualche modo si dice responsabile del tuo sostentamento perchè ti chiederanno come ti sostenti VISTO CHE NON LAVORI, la risposta migliore e' dire che ricevi una rendita dall'Italia. Ovviamente dovrai pagare anche una tassa.
Se risulti nel paese illegalmente non hai il diritto di sposarti e occhio ai tempi perchè tra una pugnetta e l'altra i tempi sono stretti.
Questo e' come funziona la legge qui nel Minas Gerais. Non so in che parte del brasile sia tu...
Saluti Zeca Mineiro

Edited by - zecamineiro on 01/10/2010 04:16:08
Go to Top of Page

Riccaraccio
Member

Status: offline


8 Posts

Alert Moderator

Spedito - 01/10/2010 :  17:03:38  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
Secondo voi riesco a fare tutto questo in 28 giorni, considerando che ho già tutti i documenti per sposarmi (certificato di nascita legalizzato, certificato comulativo legalizzato, ecc)??
Go to Top of Page

zecamineiro
Member

Status: offline


30 Posts

Alert Moderator

Spedito - 01/10/2010 :  19:03:29  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
MMhhh difficile ma provaci... dipende se il giudice civile che ti sposa e' libero per la data che vuoi tu. comunque sia, se vuoi si libera di sicuro... tieni presente che devono pubblicare le motifiche ufficiali che ti sposi.Non ti fanno sposare se il tuo permesso e' scaduto.
Go to Top of Page

Riccaraccio
Member

Status: offline


8 Posts

Alert Moderator

Spedito - 01/10/2010 :  19:51:38  Mostri Il Profilo  Membro Maschio  Rispondi con citazione
ma se mi sposo e non ho ancora il cpf? Cioé una volta che mi sposo loro possono mandarmi in italia se mi scade il visto turistico se non faccio in tempo a prendere il visto dalla polizia?
Go to Top of Page
Page: of 4 Previous Topic Topico seguente pagina  
 NUOVO TOPIC? |  RISPONDI AL TOPIC? |  Bookmark Topico |  Modalità stampabile
seguente pagina
Salto a:

Brasil&Italia © 2002-03   
    Pagina generata in 0,42 secondi.
Miglior visione con Explorer 5, 800x600
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03